set 24

Dissennatezza

Published by

DISSENNATEZZA


Mai come in questi giorni è in gravissimo pericolo il diritto dei genitori di insegnare ai loro figli cose sane e, soprattutto, cose vere.
Tipo?
Il fatto – quasi banale per quanto sia naturale – che i bambini sono maschi e le bambine sono femmine. La tua libertà di pensarlo, la tua libertà di dirlo, è appesa a un filo.
Rischiamo di non poterlo più insegnare ai nostri figli, ai nostri nipoti. Perché? Perché i sedicenti “progressisti” dicono che si tratta di un “odioso stereotipo di genere“. Proprio così… maschio e femmina… un odioso stereotipo di genere.
Sai a cosa servirebbe questa… “Ora d’Amore” obbligatoria a scuola? Proprio a “decostruire gli stereotipi di genere” come questo.
Sradicare dalla mente dei bambini e delle bambine l’idea, anzi, il fatto pratico.. perché non è un’idea... che uomini e donne sono profondamente diversi.
Sono uguali nella dignità.. .
Sono uguali nei diritti sociali e civili. ....
Devono essere uguali nelle opportunità.. di sviluppo personale, sociale, culturale, economico…
Ma… restano profondamente diversi...
Una diversità che non si limita affatto al solo corpo, alla sola anatomia. Una diversità così profonda che si può dire quasi spirituale.
Diverse attitudini, diversi istitinti, diverse vocazioni naturali.
Ad esempio…
Solo la donna è naturalmente chiamata ad essere madre (se vuole, ovviamente…). Solo l’uomo è naturalmente chiamato ad essere padre (sempre se lo desidera).
Ma una donna non può “fare il padre”, e un uomo non può “fare la madre”. Non lo dice la religione, lo dice Scienza.

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

Cerca