ott 09

Per le catechiste e gli animatori

Published by

Chi è il/la catechista, l’animatore/trice?

Il/la Catechista è un testimone ed educatore; è chiamato a rendere esplicita l’esperienza di Cristo. Egli non può improvvisare e recitare una lezione, ma portare un insegnamento vivo.

FEDE – SPERANZA – CARITA’ sono le caratteristiche del catechista.

Egli/ella è l’emittente che parla a nome della comunità, è perciò un mandato.

I verbi del/della catechista sono:

- invitare: c’è un invito che il Signore fa, fa una proposta, se si vuole;

- stimolare: l’invito stimola una risposta, suscita una reazione; Guglielmo di Saint Henry: “Tu sapevi Dio Creatore delle anime, che non si può imporre il tuo amore, ma bisogna testimoniarlo, perché dove c’è costrizione, non c’è libertà e dove non c’è libertà non c’è giustizia”.

- narrare: significa ricercare il perché delle cose, conoscere i significati salvifici. I catechisti dicono che nel narrare c’è la dimensione del racconto. I racconti destano curiosità, la catechesi deve fare lo stesso . i racconti rivelano le nostre radici per innestare un futuro. I racconti ci aiutano a ricordare, stimolano il cervello, il cuore e la totalità, forniscono una base di speranza.

- ascoltare: è necessario ascoltare, un ascolto che riscalda il cuore che predispone all’invocazione, un ascolto che ci porta ad essere trasmettitori agli altri.

- meravigliarsi: significa colpire la capacità dello stupore, lasciarsi attrarre;

- sognare: qui vengono richiamati i vari sogni di cui la Bibbia ci parla (Daniele, Giuseppe, i Magi, fino ad arrivare ai sogni contemporanei come quello di don Bosco). Il sogno è desiderare ardentemente qualcosa.

- ripensare: personalizzare i contenuti di fede;

- riesprimere: si richiama col ripensare perché ripensare si concretizza nel riesprimere. In catechesi non bisogna proporre un insegnamento ma bisogna mettere i catechizzandi in posizione attiva e suscitare una posizione.

- trasparire: nella catechesi si abilita a diventare testimoni. Chi comunica lascia trasparire la sua esistenza. Paolo VI: “il mondo non ha bisogno tanto di maestri quanto di testimoni e se ascolta i maestri è perché sono testimoni”

- vivere: la catechesi deve far vivere, cioè far ricercare il vero senso della vita e chi comunica il messaggio deve viverlo e far viverlo in chi ascolta.

 

Proposta di approfondimento per le catechiste

Possibili attività di perfezionamento per gli animatori

This page has the following sub pages.

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

Cerca