mar 07

La chiesa parrocchiale

Published by

LA CHIESA PARROCCHIALE

 


La chiesa parrocchiale di S. Maria Ausiliatrice, in Verona, è stata ideata dall’architetto Zorzi alla fine degli anni ’60. Ci son voluti circa dieci anni perché il progetto vedesse la sua realizzazione superando burocrazia e difficoltà tecniche. Nel Natale 1980 si celebrava la prima Messa in una struttura non ancora ultimata.
La dedizione dei Parroci, P. Venturino, dal ’73 all’81 e P. Alcibiade, dall’82 al ’99 hanno fatto sì che quest’opera monumentale venisse alla luce e fosse progressivamente rifinita.
Conclusa l’opera e abbellita con l’artistico portale realizzato, grazie all’impegno di P. Mario, da Sergio Pasetto in bronzo, in unica fusione, la chiesa venne consacrata solennemente dal Vescovo P. Flavio Roberto Carraro il 6 ottobre 2002.
Affidata al servizio pastorale della Congregazione dei Figli di S. Maria Immacolata dal 1973, la parrocchia è punto di riferimento per circa 6000 persone con buona frequenza e partecipazione alle attività e alla vita della comunità.
La chiesa è depositaria e custode di una delle Via Crucis di Domenico Zangrandi composta all’inizio della sua maturità.
Pittore nato a Quinzano ed ha operato a Verona, ma che si può considerare cittadino del mondo, “fedele aedo di una confessione che fa dell’amore il primo comandamento… la lettura delle opere di François Mauriac e soprattutto quella della Vita di Cristo ha influito in tutta la sua pittura” (D. Conenna).
Notevole è pure la Via Crucis in cotto di Liliana Consoli che è sistemata nella cripta, dove si può ammirare il Crocefisso modellato da P. Carlo Bruzzone.
Nella chiesa troneggia la statua di Maria Ausiliatrice, opera degli artigiani di Ortisei e il Crocifisso ligneo del XIV secolo della scuola di Mosca, unitamente a due candelabri grandi e due minori della stessa scuola.
È rilevante anche il tabernacolo.

 

 



La consacrazione della Chiesa

La cripta nel seminterrato

La Via Crucis di Domenico Zangrandi

 



La statua di Maria Ausiliatrice

La Via Crucis di Liliana Consoli

Il tabernacolo, punto focale della chiesa


 


Il crocifisso dell’altare maggiore

Il portale di bronzo “Porta sul mondo”

Il crocifisso della cripta

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

Cerca